CONDIVIDI

Share

mercoledì 2 dicembre 2009

Haaretz: Ue e lo stato palestinese

.

. Haaretz: «l'Ue pronta a riconoscere lo stato palestinese»
[1 Dicembre 2009]
Ecco di seguito il testo integrale della bozza di documento preparato dalla presidenza di turno dell'Ue, la Svezia, sul processo di pace in Medio Oriente, lo stato palestinese e i negoziati di pace. Il testo è in inglese. Il documento è stato pubblicato dal quotidiano israeliano Haaretz.

Il quotidiano israeliano Haaretz pubblica in esclusiva sul suo sito web un documento della presidenza svedese dell’Ue. Secondo il quotidiano, «la bozza di documento chiede la divisione di Gerusalemme tra Israele e un futuro stato palestinese e implica che l’Ue riconoscerebbe la dichiarazione unilaterale palestinese di nascita dello stato».
Il documento recita al punto numero 1:

«Il Consiglio dell’Unione europea è seriamente preoccupato per lo stallo del processo di pace in Medio Oriente. L’Unione europea chiede l’urgente ripresa dei negoziati che conducano, in una cornice temporale concordata, alla soluzione di due stati, con un indipendente, democratico, contiguo e sostenibile stato di Palestina che comprenda la Cisgiordania e Gaza e con Gerusalemme est come capitale, accanto, in pace e sicurezza, allo Stato di Israele. Una pace complessiva, che è fondamentale interesse dell’Ue e delle altri parti della regione, deve essere raggiunto sulla base delle rilevanti risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu, dei principi di Madrid, compreso terra in cambio di pace, la Roadmap, degli accordi precedenti raggiunti tra le parti e dell’Iniziativa di pace araba».

.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency