CONDIVIDI

Share

mercoledì 30 giugno 2010

Il Messico a tempo delle narcoelezioni

Il Messico al tempo delle «narcoelezioni»

DI Sarah Di Nella

Il 4 luglio elezioni amministrative in un Messico scosso dalla lotta dei cartelli della droga. Il periodo pre-elettorale è stato particolarmente violento, diversi candidati sono stati uccisi. Ultimo il candidato del Pri a governatore dello Stato di Tamaulipas, Rodolfo Torre Cantu. le elezioni coinvolgono 14 stati. A monitorare la trasparenza del voto c'è la Commissione internazionale, ora nello stato di Oaxaca dove, dallo scorso lunedì, i maestri occupano lo zócalo. Un reportage.


E’ al lavoro la Commissione internazionale arrivata in Messico per osservare le elezioni legislative del 4 luglio prossimo nello Stato di Oaxaca. La Commissione è composta da universitari, attivisti e giornalisti arrivati dal Perù, dall’Uruguay, dal Brasile, dall’Argentina, dall’Italia e dal Messico.
Quattordici Stati sono chiamati alle urne domenica per rinnovare i municipi, i deputati e, in alcuni casi, anche i governatori statali. Il periodo pre-elettorale è stato particolarmente violento, diversi candidati sono stati uccisi, ultimo il candidato del Pri a governatore dello Stato di Tamaulipas, Rodolfo Torre Cantu, ucciso il 28 giugno insieme a quattro collaboratori.
E’ la prima volta, durante quelle che i giornali hanno ribattezzato «le narcoelezioni», che viene ucciso un candidato del Pri. Il 13 maggio era toccato al candidato del Pan alla presidenza del municipio di Valle Hermoso, Jose Mario Guajardo Alejo, insieme ad altre due persone.
La missione della Commissione internazionale è quella monitorare la trasparenza del voto nello Stato di Oaxaca che, come spiega Martin, uno degli organizzatore della carovana, «ha un forte valore simbolico. Nel 2006, con la comune di Oaxaca c’è stato un conflitto sociale che ha segnato la fine di un regime politico autoritario e l’inizio di un processo di partecipazione e insubordinazione popolare. Il tutto si iscrive in un contesto di violenza, in particolare nella Regione Triqui, a San Juan Copala, dove il 27 aprile sono stati uccisi Beatriz Carino, una donna messicana che faceva parte della Associazione Cactus e Tyri Antero Jaakola, membro di una Ong finlandese che si trovava sul posto in qualità di osservatore internazionale. Entrambi partecipavano a una carovana di solidarietà. Ci sono poi gli abitanti di San Jose del Progresso che si oppongono all’apertura di una miniera, con tanto di arresti e uccisioni».
A Oaxaca si affrontano nelle urne due blocchi: il Pri del governatore uscente Ulises Ruiz, che con la coalizione «Per una trasformazione di Oaxaca», sostiene il candidato Magana e il Prd e il Pan uniti nella «Alleanza per la pace».
«E’ una situazione limite – spiega Maria Dolores Rodriguez – anche perché con tutta questa violenza, rischiamo di ritrovarci nel 2012, con un militare sulla poltrona presidenziale».
Azril Bacal, che fa parte della Commissione, è peruviano ma vive in Svezia. Secondo lui «un rischio notevole in queste elezioni è la grande astensione. Secondo alcuni sondaggi potrebbe raggiungere il 30 per cento». Un parere condiviso da Miguel, dell’Ong oacaxena Educa che spiega: «La violenza gioca a favore dell’astensionismo, inibisce la partecipazione. È una strategia molto chiara del Pri e non si limita allo Stato di Oaxaca. Non dobbiamo scordarci che Ulises Ruiz è un esperto di ‘alchimia elettorale’. I metodi sono sempre gli stessi: condizionare e comprare il voto popolare».
A Oaxaca, dopo le undici di sera, non si può più accedere allo zócalo e alle vie vicine. Ci sono picchetti sotto i portici dei palazzi dove le donne scherzano e gli uomini giocano a carte: sono di guardia. Da lunedì settemila maestri della sezione 22 del sindacato occupano la piazza. Chiedono un aumento dello stipendio, il rispetto dei diritti umani e appoggiano le rivendicazioni delle comunità indigene dello Stato di Oaxaca.

. Bookmark and Share .

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

  • Perché l'olio di palma fa male - Leggere tra gli ingredienti di un alimento confezionato il nome di un olio vegetale rassicura e lascia che l'assonanza vegetale-naturale-salutare faccia ...
    2 settimane fa
  • Meglio https per il Tuo Url - *ATTENZIONE! * *Mentre sei su FB, guarda il tuo indirizzo URL in alto. * *Se vedi "http:"invece di "https:" allora tu NON hai una sessione protetta e può ...
    2 settimane fa
  • ESOPIANETI - L’annuncio della scoperta degli esopianeti è una delle notizie scientifiche più importanti degli ultimi anni. I sette nuovi esopianeti, con dimensioni p...
    3 settimane fa
  • REDDITO di INCLUSIONE - *REDDITO di INCLUSIONE: * *CHE COSA E’ e a CHI SPETTA* *Approvata una misura di sostegno alle famiglie sotto la soglia* *di povertà. A ciascun nucleo aven...
    3 settimane fa
  • Festa del Papà - *Per la Festa del Papà ,* *Fai un Regalo Intelligente,* *un Cofanetto di Legno che contiene* * il Mazzo di Nuovissime Carte Imago ,* *un Gioco Ludico ed in...
    1 mese fa
  • 8 Marzo : Giornata Internazionale dell’Operaia - *Donne in sciopero, dentro e fuori le mura domestiche* *Sarà un gran giorno, l’8 marzo 2017. Sulla base dello slogan “Se la mia vita non vale, io sciope...
    1 mese fa
  • M'illumino di meno 2017 - Il 24 febbraio 2017 torna M’illumino di Meno, tredicesima edizione. Caterpillar è in diretta dalle 18.00 alle 20.00 - RADIO RAI2 per seguire gli spegniment...
    2 mesi fa

PACE

PACE
PACE

emergency

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/