CONDIVIDI

Share

mercoledì 30 giugno 2010

Il Messico a tempo delle narcoelezioni

Il Messico al tempo delle «narcoelezioni»

DI Sarah Di Nella

Il 4 luglio elezioni amministrative in un Messico scosso dalla lotta dei cartelli della droga. Il periodo pre-elettorale è stato particolarmente violento, diversi candidati sono stati uccisi. Ultimo il candidato del Pri a governatore dello Stato di Tamaulipas, Rodolfo Torre Cantu. le elezioni coinvolgono 14 stati. A monitorare la trasparenza del voto c'è la Commissione internazionale, ora nello stato di Oaxaca dove, dallo scorso lunedì, i maestri occupano lo zócalo. Un reportage.


E’ al lavoro la Commissione internazionale arrivata in Messico per osservare le elezioni legislative del 4 luglio prossimo nello Stato di Oaxaca. La Commissione è composta da universitari, attivisti e giornalisti arrivati dal Perù, dall’Uruguay, dal Brasile, dall’Argentina, dall’Italia e dal Messico.
Quattordici Stati sono chiamati alle urne domenica per rinnovare i municipi, i deputati e, in alcuni casi, anche i governatori statali. Il periodo pre-elettorale è stato particolarmente violento, diversi candidati sono stati uccisi, ultimo il candidato del Pri a governatore dello Stato di Tamaulipas, Rodolfo Torre Cantu, ucciso il 28 giugno insieme a quattro collaboratori.
E’ la prima volta, durante quelle che i giornali hanno ribattezzato «le narcoelezioni», che viene ucciso un candidato del Pri. Il 13 maggio era toccato al candidato del Pan alla presidenza del municipio di Valle Hermoso, Jose Mario Guajardo Alejo, insieme ad altre due persone.
La missione della Commissione internazionale è quella monitorare la trasparenza del voto nello Stato di Oaxaca che, come spiega Martin, uno degli organizzatore della carovana, «ha un forte valore simbolico. Nel 2006, con la comune di Oaxaca c’è stato un conflitto sociale che ha segnato la fine di un regime politico autoritario e l’inizio di un processo di partecipazione e insubordinazione popolare. Il tutto si iscrive in un contesto di violenza, in particolare nella Regione Triqui, a San Juan Copala, dove il 27 aprile sono stati uccisi Beatriz Carino, una donna messicana che faceva parte della Associazione Cactus e Tyri Antero Jaakola, membro di una Ong finlandese che si trovava sul posto in qualità di osservatore internazionale. Entrambi partecipavano a una carovana di solidarietà. Ci sono poi gli abitanti di San Jose del Progresso che si oppongono all’apertura di una miniera, con tanto di arresti e uccisioni».
A Oaxaca si affrontano nelle urne due blocchi: il Pri del governatore uscente Ulises Ruiz, che con la coalizione «Per una trasformazione di Oaxaca», sostiene il candidato Magana e il Prd e il Pan uniti nella «Alleanza per la pace».
«E’ una situazione limite – spiega Maria Dolores Rodriguez – anche perché con tutta questa violenza, rischiamo di ritrovarci nel 2012, con un militare sulla poltrona presidenziale».
Azril Bacal, che fa parte della Commissione, è peruviano ma vive in Svezia. Secondo lui «un rischio notevole in queste elezioni è la grande astensione. Secondo alcuni sondaggi potrebbe raggiungere il 30 per cento». Un parere condiviso da Miguel, dell’Ong oacaxena Educa che spiega: «La violenza gioca a favore dell’astensionismo, inibisce la partecipazione. È una strategia molto chiara del Pri e non si limita allo Stato di Oaxaca. Non dobbiamo scordarci che Ulises Ruiz è un esperto di ‘alchimia elettorale’. I metodi sono sempre gli stessi: condizionare e comprare il voto popolare».
A Oaxaca, dopo le undici di sera, non si può più accedere allo zócalo e alle vie vicine. Ci sono picchetti sotto i portici dei palazzi dove le donne scherzano e gli uomini giocano a carte: sono di guardia. Da lunedì settemila maestri della sezione 22 del sindacato occupano la piazza. Chiedono un aumento dello stipendio, il rispetto dei diritti umani e appoggiano le rivendicazioni delle comunità indigene dello Stato di Oaxaca.

. Bookmark and Share .

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

  • Lavoro alla Camera dei Deputati - * Quanto si guadagna e cosa fare per essere assunti .* *Nuove assunzioni alla Camera dei Deputati: * *tutto **quello che c'è da sapere* * per non farsi tr...
    6 giorni fa
  • Siamo Single - Quando regalerai un fiore ricorda....dovra' profumare di te...del tuo amore...avere il colore delle tue attenzioni e la grandezza del tuo rispetto...ma r...
    1 settimana fa
  • Salviamo gli Oceani dalla Plastica - Salviamo gli Oceani - Basta plastica ! Entro il 2050, negli oceani ci sarà più plastica che pesci. È una vergogna. Metà della plastica la usiamo una vol...
    2 settimane fa
  • MAGNESIO - MAGNESIO: il minerale che aiuta a curare quasi tutto E’ lo scarto del sale, ma è indispensabile per l’attività di oltre 300 enzimi e svolge un ruolo fonda...
    3 settimane fa
  • Privacy Policy e Google Analytics - Google ha iniziato ad apportare alcune modifiche alla funzionalità di Remarketing di Google Analytics, arricchendola con le informazioni e i dati cross-d...
    1 mese fa
  • Origini della festa della Mamma - *Origini della festa della MammaVIVA TUTTE LE MAMME DEL MONDO* Edoardo Bennato - Viva la mamma - Ogni anno, la *seconda domenica di maggio*, si ce...
    1 mese fa
  • Il Tuo Biglietto da Visita : il Sito Internet - . [image: http://www.cipiri.com/] *Sono Web Designer , Web Master e Blogger . * *Creo il Vostro Sito Internet: * *Leggero e Responsive , **Visibile e Di...
    1 mese fa

PACE

PACE
PACE

emergency

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/