CONDIVIDI

Share

venerdì 20 agosto 2010

Economia. Nuova stangata per le famiglie



di Rosario Trefiletti* ed Elio Lannutti**  ROMA - Ancora una volta c’è da sottolineare come la situazione e le prospettive del nostro Paese non siano affatto positive. Tutti i segnali, infatti, continuano a testimoniare un andamento tutt’altro che roseo. I consumi sono in calo, a partire soprattutto dal settore turistico, dove per la prima volta, si è registrata una percentuale di famiglie che hanno potuto usufruire di una vacanza al di sotto del 40%, tra l’altro riducendo budget e durata del soggiorno.

Inoltre, dai primi dati registrati dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori i saldi sono stati ben peggiori di quanto avevamo pronosticato, con riduzioni attorno al 30%. Segnale gravissimo, poi, è il calo dei consumi alimentari di circa il 2%, e quel che è peggio è che, in questo settore tradizionalmente considerato anelastico, non solo si acquista di meno, ma si riducono notevolmente anche i parametri qualitativi.

Le prospettive per l’autunno, inoltre, non delineano alcun miglioramento, anzi, ci aspetta una stagione densa di aumenti e spese, (segnali estremamente preoccupanti in tal senso sono il tasso di inflazione schizzato all’1.7% , tariffe dei servizi pubblici in netto aumento, costi scolastici, costi riscaldamento, anche se dovremo positivamente defalcare da tali aumenti le tariffe ANAS dopo aver vinto la questione al TAR ecc. ecc.). Tutto ciò comporterà, come prima stima, una stangata per le famiglie da 886 a circa 1100 Euro annui, che aggraverà ulteriormente le condizioni di queste ultime, specialmente se a reddito fisso, abbattendone sempre di più la capacità di acquisto.

Ecco perché, lo ribadiamo ancora una volta, è urgente una svolta decisiva in tema di politica economica, che preveda una detassazione per le famiglie a reddito fisso, in grado di determinare un rilancio del potere di acquisto e, quindi, della domanda interna. Non sono sufficienti, infatti, i segnali di ripresa delle esportazioni per alimentare facili ottimismi. Senza un serio piano di rilancio della domanda interna, purtroppo, la situazione economica del Paese non è destinata a migliorare.

*Pres. di Federconsumatori ** Pres. di Adusbef

 MENTRE IL GOVERNO FA FINTA DI LITIGARE ,,,,,,,,,,,,,, BLA BLABLA ..........


-

.
 .
 .

.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency