CONDIVIDI

Share

venerdì 10 dicembre 2010

El País sullo sciopero RAI , E' colpa di Minzolini


El País sullo sciopero RAI: "E' colpa di Minzolini"


.
MADRID- Commenti al vetriolo da El País per la RAI. Dalle colonne di uno dei quotidiani più autorevoli d’Europa si commenta la notizia dello sciopero RAI di stamattina, facendo riferimento alla gestione- Minzolini. Quest’ultimo viene definito come “il giornalista più controverso d’Italia; ora, assieme al direttore generale della Rai, Mauro Masi, dovrà rispondere delle accuse più gravi che si possano fare a un portavoce dell’informazione”.
Il giornale si riferisce alle accuse mosse da più parti al Direttore del TG1 di spese record a carico dei contribuenti, mancato diritto di cronaca, e pubblicità occulta.

Senza risparmiarsi affatto, El País ripercorre il recente passato dell’emittenza pubblica italiana: “Nell'ultimo anno e mezzo, le notizie della emittente pubblica RAI1, la più seguita d'Italia, hanno perso un milione di spettatori. Il suo direttore, Augusto Minzolini, ha ricevuto critiche e invettive di ogni calibro per il suo modo di fare giornalismo, che molti definiscono come "obbediente" verso il governo di Silvio Berlusconi”.
Ecco perchè l’UsigRai, sindacato dei giornalisti della RAI, avrebbe convocato oggi “lo sciopero di una giornata per protestare contro la gestione economica e di informazione dell'emittente pubblica, e ha appena approvato un voto di censura contro Masi, ottenendo 1.314 voti favorevoli e 77 contrari”.
Secondo il quotidiano di Madrid Minzolini è diventato famoso in Italia da quando è stato nominato dal primo ministro a capo dell'ormai ex-telegiornale più seguito dagli italiani.
Da quel momento avrebbe impostato una nuova linea editoriale, più leggero e per così dire “Berlusconi-dipendente”. "Non ha parlato mai di Noemi, né della D’Addario, né tantomeno del Bunga-bunga, perché a parer suo era puro “gossip”. Nel frattempo, però, ha mandato in onda servizi di dubbio gusto informativo poco opportuni per un palinsesto serale".
L'incidente giornalistico definito più impressionante è stata la sua “interpretazione” della sentenza Mills. Nella notizia data nel Tg delle ore 20.00, quello più seguito dagli Italiani, ha detto che l'avvocato inglese, accusato di corruzione assieme all’Immune Berlusconi era stato prosciolto. In realtà, i giudici avevano dichiarato il reato “commesso ma non perseguibile”, in quanto caduto in prescrizione "per effetto di una delle tante norme italiane approvate dalle ultime legislature di centro-destra". Così parlò El País.



-

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

PACE

PACE
PACE

emergency

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/