CONDIVIDI

Share

lunedì 30 gennaio 2012

Glass-Steagall : Separazione Bancaria




Chi sostiene Glass-Steagall.


Questa la lista – che aggiorneremo costantemente – di coloro che sostengono il ritorno alla separazione bancaria.
OWS – il movimento Occupy Wall Street


.
Watch live streaming video from globalrevolution at livestream.com
.


---


-
Luciano Gallino
Guido Rossi
Pontificio Consiglio Justitia et Pax del Vaticano
Giulio Tremonti
Carlo Azeglio Ciampi
Giulio Sapelli
Marco Onado
Franco Bernabè
Paolo Andrea Colombo presidente dell’Enel
Massimo Mucchetti, giornalista
Robert Reich


Michael Moore, regista
Commissione Vickers, Gran Bretagna
Sigmar Gabriel, presidente del partito socialdemocratico Spd, in Germania
Francois Hollande, politico in corsa per l’Eliseo in Francia
Thomas Hoenig, vice presidente della Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) negli Stati Uniti
Timothy Garton Ash
Arcivescovo di Canterbury Rowan Williams, Chiesa Anglicana
 


n.b. L’immagine “Glass-Steagall or die” è una re-interpretazione del famoso slogan coniato da Benjamin Franklin “join or die” nella campagna per unire i singoli stati nella guerra d’indipendenza contro l’impero britannico.

http://nobigbanks.it/2012/01/29/chi-sostiene-glass-steagall/


-

Proposte

- Stabilizziamo il debito pubblico e Vietiamo le scommesse sui nostri titoli di stato.
NO ai derivati sul debito pubblico, NO alle decisioni sul debito di banche e hedge funds internazionali. 
- Separiamo le banche d’affari dalle banche commerciali invece di finanziare i salvataggi bancari.
Fino agli anni Novanta era vietato l’uso dei depositi per fini speculativi, c’era un muro che separava le banche di investimento e le tradizionali banche commerciali che erogano credito. Poi hanno abbattuto i muri, unendo tra loro servizi bancari, servizi di investimento ed attività assicurative, conseguentemente le holding finanziarie hanno preso a operare anche nel settore degli strumenti derivati, tra i quali si annidano molti di quei titoli cosiddetti “tossici” che hanno in gran parte determinato l’esplosione dell’attuale crisi finanziaria.
Perchè invocare la Separazione tra Banche d’affari e banche di deposito?
1) Il compito delle Banche: Prestare Soldi, non finanziare il gioco d’azzardo nel casinò mondiale con i nostri risparmi.
Chi vive nella vita reale ha bisogno di prendere denaro a prestito dall’economia finanziaria.
Prima il ceto medio guadagnava bene da metter via una parte maggior del reddito e si prestavano soldi attraverso intermediari finanziari che rispondevano al nome di banche commerciali locali e cooperative di risparmio. La Borsa si occupava delle nuove emissioni azionarie.
Ma la legge del periodo della Depressione (legge Glass Steagall) che separa gli investimenti dall’attività bancaria fu cambiata negli anni Novanta: abolita quella legge, si è aperta la porta ad una grave distorsione, visto che la principale funzione delle Borse è fare scommesse finanziarie.
2) Finanziamo l’aumento del tenore di vita degli italiani.
3) Chiudiamo il casinò mondiale! Questo sistema che da quarant’anni è orientato alla speculazione finanziaria, un sistema fatto di gioco d’azzardo in cui far affluire i capitali un tempo investiti in grandi imprese scientifiche-tecnologiche dalle grandi ricadute nei rami dell’imprenditoria privata.
4) La Politica deve difendere gli interessi di tutti.
Dobbiamo essere veri e coraggiosi, sappiamo tutti che sulla politica grava il peso di un’accusa infamante: servire gli interessi di pochi grandi gruppi interessati a se stessi. C’è un diffuso malessere per la percezione che i partiti politici non lottano per affermare gli interessi di tutti.
E allora: sarà possibile ottenere le riforme sulle banche affinchè i politici si fanno difensori degli interessi della popolazione? O dobbiamo accettare il diktat della lettera della Bce? Tagli, tagli, tagli…?
Il premio Nobel Paul Krugman ha scritto sul Sole24Ore che “raramente, nel corso degli eventi umani, così tante persone si sono impegnate così tanto per fare così tanti danni”.
Krugman accusa la Banca centrale europea di sposare con entusiasmo la dottrina dell’austerità:“Queste organizzazioni farebbero bene a farsi un esame di coscienza e a chiedersi come hanno fatto a sbagliare così clamorosamente nonostante si vantino di essere le depositarie della saggezza”.
***

Partecipa!

Mettiti in contatto con noi e attivati, discuti, scrivici, proponi idee e iniziative nella tua città!
    nobigbanks [at] gmail.com
Il successo della campagna NOBIGBANKS si misura sulla capacità di vincere la sfida di Davide contro Golia. Intendiamo:
- far parlare di noi e attirare l’attenzione sulle proposte forti per spezzare il potere di banche e finanza.
- ricercare il sostegno e l’endorsement di personaggi pubblici importanti, come Robert Reich (ex ministro Usa di Bill Clinton).
- favorire il coinvolgimento attivo dei cittadini fino a creare una community: solo se le persone si convinceranno dell’importanza di NOBIGBANKS potremo ottenere un largo sostegno e una profonda diffusione.
- creare partnership: la diffusione di NOBIGBANKS in cambio di notorietà e pubblicità ai professionisti/consulenti nelle nostre iniziative.
Nasciamo per portare a conoscenza della gente la legge GLASS-STEAGALL. Vuoi partecipare a NOBIGBANKS?
1. ci serve una mappatura per la tua città dei soggetti/amici da contattare/coinvolgere con servizio mailing iniziale (se preferisci restare anonimo, potreste indicarci le email le inoltreremo direttamente dal nostro indirizzo), sindacati, categorie economiche, Università, pagine locali di giornali e giornali online, imprenditori, studenti, disoccupati.
2. organizzazione di momenti di incontro-discussione nella tua città.
3. produzione di materiali audio-video per il sito così da arricchirlo: i video sono molto importanti, come pure le immagini, i materiali informativi che possiamo veicolare on line e stampare per fare il volantinaggio.
Per il momento la priorità è dare risalto al sito e alla Fanpage su Facebook NOBIGBANKS.it cui chiediamo di iscriversi, diffondere e pubblicizzare.

Questo messaggio lo dedico ai folli.
A tutti coloro che vedono le cose in modo diverso.

Potete citarli. Essere in disaccordo con loro.

Potete glorificarli o denigrarli, ma l’unica cosa che non potete fare è ignorarli.

Perchè riescono a cambiare le cose.

E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, io ne vedo il genio.

Perchè solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, lo cambiano davvero.

Mahatma Gandhi


 LEGGI TUTTO QUI :

 http://cipiri.blogspot.com/2012/01/separazione-tra-banche-daffari-e-banche.html




Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency