loading...

CONDIVIDI

Share

giovedì 22 marzo 2012

Giornata Mondiale dell'Acqua


 71 % - Н2O

Giornata Mondiale dell'Acqua

 ( World Water Day)

è una ricorrenza istituita dalle

 Nazioni Unite nel 1992, 

prevista all'interno delle direttive

 dell'agenda 21, 

risultato della conferenza di Rio.

Cade regolarmente ogni 22 marzo. Le Nazioni Unite invitano le nazioni membri a dedicare questo giorno a espletare le raccomandazioni raggiunte con l'Assemblea Generale e alla promozione di attività concrete all'interno dei loro Paesi. Con la coordinazione del dipartimento degli affari sociali e economici delle Nazioni Unite, il giorno internazionale dell'acqua 2005 determinò l'inizio di una seconda decade internazionale delle Nazioni Unite dedicata all'azione per l'acqua.
In aggiunta agli stati membri, una serie di organizzazioni non governative hanno utilizzato il giorno internazionale per l'acqua come un momento per sensibilizzare l'attenzione del pubblico sulla critica questione dell'acqua nella nostra era, con occhio di riguardo all'accesso all'acqua dolce e alla sostenibilità degli habitat acquatici. Ogni tre anni dal 1997, per esempio, il "Consiglio Mondiale sull'Acqua" ha coinvolto migliaia di persone nel World Water Forum durante la settimana in cui cadeva il giorno internazionale dell'acqua. Le agenzie promotrici e le organizzazioni non governative hanno messo in luce il fatto che un miliardo di persone non hanno accesso all'acqua pulita e la struttura patriarcale, dominante in certi Paesi, che determina la priorità nella fruizione dell'acqua disponibile.

E' partita in tutta Italia
 la campagna di Obbedienza Civile
 per il rispetto del voto referendario. 
Ovunque sono previste iniziative
 dal Piemonte alla Sicilia. 
klikka sulla foto
Qui 
l'elenco completo delle date e dei luoghi della mobilitazione

 i Boscimani festeggiano

 dopo 10 anni di sete


(Adnkronos) - Per la prima volta dopo dieci anni, i Boscimani del Botswana possono festeggiare la Giornata Mondiale dell'Acqua. Lo rende noto Survival International ricordando che il pozzo nel deserto del Kalahari che i Boscimani utilizzavano, era stato sigillato nel 2002 dal governo del Botswana, determinato a sfrattare la tribù dalla terra per aprire le porte allo sfruttamento dei diamanti. Nel settembre scorso, l'organizzazione no-profit Vox United ha scavato un nuovo pozzo a Mothomelo, nel cuore della Central Kalahari Game Reserve.

 Un importante passo avanti, fa sapere l'associazione, per un popolo a cui le autorità hanno continuato a negare il diritto all'acqua a dispetto della sentenza del 2006, con cui l'Alta Corte ha riconosciuto ai Boscimani il diritto di tornare a vivere nella propria terra. Eppure, i Boscimani hanno dovuto aspettare altri cinque anni prima di vedersi accordare legalmente il diritto di accedere all'acqua dentro i confini del loro territorio. Oggi Survival International continua a lavorare per garantire il rispetto dei diritti dei Boscimani e sostiene gli sforzi in corso per aprire nuovi pozzi.


''Il fatto che quest'anno i Boscimani possano celebrare il diritto all'acqua insieme al resto del mondo è un vero trionfo - commenta Stephen Corry, direttore generale di Survival International - E' vero, nella riserva del Kalahari ci sono altre comunità che hanno bisogno di potersi procurare l'acqua più facilmente, ma non dobbiamo mancare di celebrare gli storici traguardi raggiunti a garanzia dei diritti dei Boscimani alla loro terra ancestrale. La riapertura del pozzo di Mothomelo ha un enorme valore pratico e simbolico''.

 leggi anke

-


.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency