loading...

CONDIVIDI

Share

domenica 13 maggio 2012

Glass-Steagall adesso , J.P. Morgan ha perso 2,3 miliardi $



 J.P. Morgan ha perso 2,3 miliardi $
Quel che è successo a J.P. Morgan rivela la debolezza e opacità del sistema bancario perciò la legge Glass-Steagall deve essere ristabilita.
Dobbiamo mettere regole dure: spezzare le banche e imporre la separazione bancaria.
Senza regole, vale la legge della giungla.
Non lasciamo che i leoni ci sbranino tutti.
Dobbiamo esigere la separazione bancaria.

J.P. Morgan giù. Glass-Steagall adesso!

InGlass-Steagall
 

J.P. Morgan ha perso 2,3 miliardi $ in sei settimane con i derivati ed ora si riapre la partita per chiedere a gran voce Glass-Steagall.
Robert Reich dal suo blog fa un’analisi in proposito, che potremmo indicare per punti:
1) Dall’inizio della crisi bancaria del 2008 il CEO della Morgan Jamie Dimon è stato in prima fila nel negare la necessità di regole più stringenti per Wall Street: secondo lui quella crisi è stata la tempesta perfetta che non si sarebbe mai più ripetuta.
E invece da quella crisi non siamo mai usciti e ci sta trascinando ad una crisi peggiore di quella del ’29.
2) In appena 6 settimane J.P. Morgan ha accusato gravi perdite, ma dov’è la trasparenza del sistema bancario nel prevenire perdite così gravi che potrebbero far precipitare ulteriormente la fiducia dei mercati?
3) Adesso smettiamo di sperare in una autoriforma di Wall Street. Quel che è successo a J.P. Morgan rivela la debolezza e opacità del sistema bancario perciò la legge Glass-Steagall deve essere ristabilita.
4) Si dovrebbe dare retta alle recenti raccomandazioni della FED di Dallas secondo cui i giganti bancari di Wall Street devo essere spezzati.

www.robertreich.org
I liberisti a oltranza non cambiano idea, pensano di ripetere sempre la stessa cosa: le regole non servono, sono un peso, sono eccessive…
Ma la situazione non cambia, anzi peggiora.
Dobbiamo mettere regole dure: spezzare le banche e imporre la separazione bancaria.
Senza regole, vale la legge della giungla.
Non lasciamo che i leoni ci sbranino tutti.
Dobbiamo esigere la separazione bancaria.
Ne parlano in tv i nostri politici?
No.
Ne parla la stampa? Poco. Ma poco alla volta, quest’appello a tornare alla legge Glass-Steagall procede.
Non lo si cita direttamente, ma si fa un vago riferimento a regole più severe, come qui ad esempio:

“Salviamo la Gente, Riformiamo la finanza”
Una pioggia di richieste per stringere i controlli sulla finanza non è però tardata. Il senatore democratico Carl Levin è stato il piu’ esplicito: «Questa è l’ultima dimostrazione che ciò che la banche chiamano hedging è spesso fatto di scommesse rischiose che le grandi banche non dovrebbero mai poter fare». Servono, ha aggiunto, «efficaci e duri standard da parte delle autorità di regolamentazione per proteggere i contribuenti dal pericolo di essere nuovamente costretti a coprire simili perdite».
di Marco Valsania – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/67sIB
Dateci mano a diffondere la campagna di raccolta firme per Glass-Steagall: http://www.firmiamo.it/nobigbanks

Un bel  commento che leggiamo tra i tanti che hanno firmato: “Sono assolutamente convinta di questa battaglia e la divulgherò in tutti i modi che posso perché ancora troppa gente non ha capito da dove arriva il pericolo. E’ questo sistema che dobbiamo combattere: l’egemonia finanziaria e liberista e gli attacchi degli speculatori”. Gianna B.


.
 . -

.
. .

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency