CONDIVIDI

Share

lunedì 11 giugno 2012

Aurelie Filippetti, ministro della Cultura in Francia




Meno nazionalismo, valorizzazione dei centri culturali periferici, più arte nelle scuole. Ecco le prime mosse di Aurelie Filippetti, neo ministro della Cultura in Francia

La trentenne Aurélie Filippetti è il nuovo della cultura francese che manca all'Italia. Il leader di sinistra François Hollande, neo presidente della Repubblica francese, con lungimiranza valorizzando la competenza e la passione della sua ex consulente culturale, l'ha voluta al suo fianco nella squadra di governo e in veste di ministro della cultura e della comunicazione. Certo il lavoro che si prospetta per la bella Aurélie nata in Francia da immigrati italiani, non si presenta semplice, vista la pesante crisi economica e politica che si fa sentire anche Oltralpe e lascia pochi spazi di manovra. Certo, diversamente che in Italia, in Francia la classe politica è consapevole dell'importanza della cultura, ma vincoli di bilancio e gli alti costi delle sovvenzioni alle istituzioni già esistenti non lasciano molte possibilità di investimenti per lo sviluppo nei prossimi due o tre anni. Peraltro Hollande e Filippetti avevano già mostrato buone idee e niente affatto astratte per la cultura durante la campagna elettorale. Prima delle elezioni, Hollande aveva ventilato la possibilità di creare un grande ministero fondendo i dipartimenti dell'istruzione e della cultura ma si è dovuto scontrare con la forte opposizione delle lobbies culturali, riottose a perdere un ministero autonomo della cultura a fronte di un ministero dell'istruzione già sovradimensionato.


Ma con l'appoggio di Filippetti, il neo presidente formerà intanto una Commissione interministeriale con il compito di sviluppare un piano globale per l'educazione artistica. Una vera rivoluzione, dacché prevede che tutti i bambini in età scolare studino storia dell'arte e partecipino a laboratori pratici. Andando nella direzione esattamente opposta dell'Italia, dal momento che il governo del Belpaese incurante del proprio patrimonio d'arte ha pensato bene di tagliare l'insegnamento della storia dell'arte in molte scuole superiori. Tra le grane che il neo ministro Filippetti dovrà affrontare, invece, c'è la cosiddetta legge Hadopi per la promozione di opere su internet e la tutela di opere d'ingegno su Internet, una norma che riguarda anche opere protette da copyright, soprattutto film e musica on-line.
La legge Hadopi, fortemente impopolare fu sponsorizzata dall'ex Nicolas Sarkozy ed è stata approvata nel maggio 2009. L'obiettivo per Filippetti è almeno mitigare la Hadopi nei suoi aspetti più repressivi, istituendo aol contempo una commissione speciale per elaborare una proposta per un sistema di licenze globale. Quanto al congelamento di alcune voci di spesa del ministero per la cultura, annunciate da Hollande nelle settimane scorse, forse la decisione sarà rimandata a settembre quando ci sarà la prima sessione parlamentare speciale per esaminare il bilancio 2013. Lo stanziamento dovrebbe essere pari allo scorso anno ovvero di 2,7 miliardi di euro su un totale di 7,5 miliardi di euro per l'intero dipartimento. I tagli già annunciati sono quelli di 40 milioni di euro fin qui destinati alla Maison de l'Histoire de France di Parigi. Perché darebbe al ministero della cultura po' di respiro finanziario, preannunciando anche una linea culturale di Filippetti assai meno nazionalista. Ma anche meno accentratrice e più generosa verso le altre regioni della Francia, lontane da Parigi. Imminente è infatti la costruzione della Cité de la Gastronomie di Lione, ma anche la promozione del Musée de la Mémoire et des Industries Tulliste, nella Tulle. Piccoli gesti, ma dall'alto valore simbolico, nella Francia che si è sempre e solo identificata culturalmente con la Capitale.


 -


.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency