CONDIVIDI

Share

giovedì 27 settembre 2012

MADRID: CARICHE E PROIETTILI DI GOMMA CONTRO GLI INDIGNADOS


MADRID CARICHE E PROIETTILI DI GOMMA CONTRO GLI
INDIGNADOS CHE CHIEDONO LE DIMISSIONI DEL GOVERNO , VOGLIONO STANARE I TOPI DAL PARLAMENTO E UNA NUOVA COSTITUENTE -
1.300 MERCENARI FERMANO 10.000 INDGNADOS
Gli Indignados radunati nei pressi delle Cortes sono diverse migliaia, oltre 10mila per gli organizzatori, seimila per le autorità, e manifestano ininterrottamente dal tardo pomeriggio invoca

ndo le «dimissioni del governo». La folla è circondata da un folto spiegamento di forze dell'ordine, oltre 1.300 agenti in assetto antisommossa. I manifestanti chiedono il «salvataggio» della democrazia «sequestrata» dai politici e una nuova Costituzione. Contestate soprattutto le misure di austerity disposte dall'esecutivo Rajoy, che vanno a colpire soprattutto le classi più esposte.

. .

 L’urlo unico del popolo spagnolo si leva ininterrottamente per tutta la notte: “Dimissioni!”.
Migliaia di Indignados hanno ieri circondato il Parlamento, tentando di rompere il cordone di sicurezza imposto dalle autorità. Nella carica sono rimaste ferite più di sessanta persone tra manifestanti e forze dell’ordine e al momento 28 sono state arrestate.
La manifestazione è iniziata pacificamente nel primo pomeriggio, ma già alle 19.00 la situazione in Plaza Neptuno è degenerata.
Sono stati lanciati oggetti e la calca ha iniziato a spingere per oltrepassare le barriere di ferro che dividono la piazza dall’entrata alla Camera.
Organizzatore e coordinatore della protesta è il movimento 25-S intenzionato a dare una dimostrazione simbolica della volontà delle persone di circondare il Parlamento perché ritorni alle dipendenze della democrazia popolare. Per i manifestanti le decisioni del Parlamento non tengono in considerazione le necessità della popolazione mentre garantiscono il via libera alle speculazioni finanziarie.
I tagli del Governo spagnolo si sono infatti concentrati su pensioni, stipendi e aiuti sociali, mentre la disoccupazione è arrivata al 25%. Come se non bastasse un altro problema interno preoccupa il destino della Spagna: la Catalogna, regione al sud del Paese la cui voce indipendentista non si è mai sopita, preme per un suo distacco e probabilmente la decisione verrà presa nell’ambito di votazioni anticipate del 25 novembre.

POLIZIA PICCHIA UN LORO INFILTRATO!!! - MADRID 26 settembre 2012
- -
Ecco la prova che i poliziotti usano infiltrati in borghese per creare casino!!! e sono poi quelli che danno fuoco ai negozi e alle auto per far sì che i telerincoglioniti che guardano la TV di potere, credano che i manifestanti siano tutti dei pazzi esaltati! ECCOVI LA PROVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! Diffondetela!!!! siete autorizzati a copiare questo video sul vostro canaleeee!!!!
http://politica.elpais.com/politica/2012/09/24/actualidad/1348515446_560081.html

diretta video http://elpais.com/politica/2012/09/24/actualidad/1348515446_560081.html

-


.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency