CONDIVIDI

Share

venerdì 6 dicembre 2013

Berlusconi : Via la scorta e la polizia da davanti Palazzo Grazioli





 al Presidente del Senato Pietro Grasso
Annullare tutti i dpcm e le leggi che assegnano i 40 uomini di scorta,
 le due auto blindate 
al semplice cittadino Silvio Berlusconi 
che ci costano 2,5 mln di euro l'anno.

Nonostante il signor Berlusconi Silvio, non sia più Senatore in quanto condannato in via definitiva per frode fiscale, in attesa di altri giudizi pendenti per cui è già stato anche condannato in primo grado a 7 anni di reclusione, nonostante sia stato cacciato dal Senato della Repubblica Italiana in quanto pregiudicato, nonostante il signor Berlusconi Silvio attualmente come semplice cittadino italiano vale meno del sottoscritto, continua a girare indisturbato per il Paese a nostre spese con auto blindate e decine e decine di uomini di scorta pagati dai nostri “Servizi”. Le sue abitazioni private sono presidiate da centinaia di carabinieri e tutte le sue residenze mi risulta siano state elevate, sempre dal signor Silvio Berlusconi quando rappresentava indegnamente il nostro Paese, a sedi istituzionali e, pertanto presidiate, controllate, ristrutturate, manutenute con i soldi dei contribuenti.

  Movimento 5 stelle: "Via la scorta a Silvio Berlusconi e la polizia da davanti Palazzo Grazioli"

Via la scorta a Silvio Berlusconi. Non solo. Via anche i carabinieri davanti a Palazzo Grazioli. Con un'interrogazione parlamentare, il Movimento 5 stelle chiede al ministro dell'interno Angelino Alfano di chiarire a che titolo il leader di Forza Italia gode ancora di un sistema di sicurezza e protezione a carico dell'erario pubblico. "È assurdo che i cittadini debbano pagare per la sicurezza di un pregiudicato che non è più parlamentare e che tra l'altro ha tutti i mezzi per pagarsi da solo guardie del corpo e sistemi di protezione", ha spiegato all'agenzia Dire il vicepresidente del gruppo M5s Mario Michele Giarrusso, che annuncia la presentazione dell'atto di sindacato ispettivo al Senato, mentre annuncia che analoga iniziativa e' stata presa dal gruppo alla Camera dei Deputati.

Due i capitoli dell'interrogazione. "Il primo riguarda la scorta: ci risulta che si tratti di personale di varia provenienza con stipendi da favola. Dei veri e propri pretoriani probabilmente inquadrati nei servizi. Alfano ci risponda: pagano i cittadini e perché?". Altra questione è il presidio delle forze dell'ordine davanti alla residenza romana di Silvio Berlusconi: "Perché Carabinieri e Polizia invece di dedicarsi alla sicurezza dei cittadini vengono impiegati per stazionare davanti alla casa di un pregiudicato?".


Si chiede pertanto, dopo aver verificato quanti uomini di scorta ha ancora il signor Berlusconi pagati dai cittadini, quante auto blindate di proprietà dello Stato sono ancora in suo possesso, quante abitazioni e residenze private sono sotto il controllo e presidiate dalle forze dell’ordine, quali residenze sono state elevate con DPCM a rango di sedi istituzionali e quindi con oneri e costi a carico dei cittadini italiani, 
ANNULLARE TUTTI I DPCM E LEGGI CHE ASSEGNANO I BENEFICI DI CI SOPRA, REVOCARE CON EFFETTO IMMEDIATO LE SCORTE, DEGRADARE A SEDI PRIVATE LE RESIDENZE SOTTO PROTEZIONE DEL SIGNOR BERLUSCONI E LICENZIARE TUTTI I BODY GUARD EX FININVEST E STANDA E SUCCESSIVE ASSUNZIONI PERSONALI SENZA CONCORSO.


Come ha distrutto il Paese Berlusconi con i suoi alleati. 
Una storia di vera dittatura mediatica spiegata e ricostruita dai giornalisti stranieri.

. .
Documentario USA su Berlusconi censurato in Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

PACE

PACE
PACE

emergency

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/