loading...

CONDIVIDI

Share

mercoledì 24 dicembre 2014

#BUONE #FESTE a #TUTTI







.


PREVISIONI 2016

.

.

venerdì 19 dicembre 2014

#Mailing #Software











.

.


PREVISIONI 2015

.


.

. Bookmark and Share .

#Newsletter Email


Le cose migliori sono quelle gratis. 
Prova Benchmark Email E-Marketing Software adesso:

CLICCA QUI

.


.

Email Newsletters
Se non hai mai inviato una newsletter via email, ora è il momento di cominciare. E Benchmark Email può aiutarti in questo. Invia newsletter settimanali, quindicinali o mensili per divulgare i messaggi della vostra azienda. Benchmark Email include tutto il necessario per inviare newsletter email, dalla gestione dei contatti al tracciamento dei dati in tempo reale. Registrati per una Prova Gratuita

.
.



.

.


PREVISIONI 2015

.




LEGGI ANCHE

.

. Bookmark and Share .

.

martedì 16 dicembre 2014

#Olimpiadi a #ROMA



Chissà perché gli italiani si ostinano a non guardare i trailer. Eppure quasi sempre basterebbero quelli per sapere tutto del film che li aspetta, al cine o nella realtà.

Così incurante di quello che successe ad Atene, di quello che è accaduto in Brasile, Renzi, che aveva all’uopo inaugurato la fase dell’annuncio degli annunci: tra due giorni vi rivelerò una grande sorpresa per Roma, ha comunicato ufficialmente la candidatura della Capitale per le Olimpiadi del 2024. E dire che l’unica decisione non riprovevole attribuibile a Monti fu proprio la scelta di rinunciare ai giochi del 2020, motivata oltre che da ragioni economiche, dalla preoccupazione di “governarne” gli effetti collaterali: impatto ambientale, infiltrazioni criminali negli appalti, corruzione.

Ma per lo zerbinotto di Rignano, già appagato di stare al fianco di campionesse e bellocci del Gotha sportivo, sono apprensioni irrilevanti, remore da gufi, allarmi da perdenti, che l’importante è vincere, anche a costo di barare e di truccare i conti, prima e dopo, come d’altra parte successe appunto in Grecia, come avvenne in Brasile, come accade con le grandi opere nazionali, presenti e future, progettate, iniziate, infinite.

Quelli brasiliani sono stati i mondiali più cari della storia, le cattedrali del pallone inquinanti e megalomani cadranno presto in rovina, a cominciare dallo stadio di Rio, con 70 mila posti a perdere, o da quelli di Manè e Garrincha di Brasilia costati circa 600 milioni di euro, in “sicurezza” sono stati investiti altri 600 milioni per prevenire e fronteggiare turbolenze più che legittime. Che le Olimpiadi abbiano contribuito non marginalmente alla crisi greca con i venti miliardi di debito rimasti sul groppone dello Stato, come d’altra parte quelle di Vancouver hanno determinato una perdita cospicua di benessere per la collettività canadese, come la Gran Bretagna che stia scontando la sua vanità nazionale ferita dai costi dei Giochi del 2010, quadruplicati rispetto ai preventivi, pareva essere convinzione condivisa da tutti, ma non dal nostro governo di provinciali che pensano di riguadagnare autorevolezza, credibilità e competitività messe in discussione dalla mafia a Roma, dalla corruzione a Milano e Venezia, dalle piogge genovesi, promuovendo orge di orgoglio nazionale tramite fiere paesane di salsiccia e zucchero filato, ospitando kermesse che non ci possiamo permettere, promettendo che Grandi Eventi portino Grande Ricchezza e Felicità.

Ma senza andare lontano, senza dar retta ai trailer di Grecia, Brasile, Canada, bastava riguardarsi il film di casa nostra, ricordare per gli smemorati, prevedere per chi avesse ancora dei dubbi. Il sistema è stato collaudato con i Mondiali di calcio e poi replicato con successo in innumerevoli altre occasioni: quando le "emergenze" non sono causate da calamità naturali e altri eventi sedicentemente impre­vedibili, se ne creano di nuove, manifestazioni sportive, esposizioni, celebrazioni, esigenze di ordine pubblico, immigrazioni, acque alte che si ripresentano con regolarità, autostrade da lasciare deserte, ponti sdrucciolevoli, scavo di canali superflui e dannosi.

Eh si, tra le "emergenze inventate" merita il podio la calamità territoriale dei Mondiali di calcio del 1990, aggiudicata nel maggio 1984 , ma che ebbe bisogno di un decreto d’urgenza nel 1987 che stanziava in libertà, introduceva deroghe alle procedure sia degli appalti che urbanisti­che, consentiva “necessari” sforamenti della previsione di spesa, passata da 3.550 a 7.320 miliardi di lire, in virtù della “eccezionale urgenza derivante da avvenimenti imprevedibili", come venne detto per designare probabilmente appetiti insaziabili, corruzione diffusa e generalizzata, complicità e correità, trionfi di templi alla superfluità mai finiti, di infrastrutture muscose e cadenti, allora promosse grazie all’istituto straordinario della “conferenza”, oggi largamente superato grazie allo Sblocca Italia, che sancisce il primato della anormalità, dell’atipicità, dell’emergenza lungimirante e preventiva. Se la storia anche recente insegnasse, varrebbe la pena di ricordare che, tanto per fare un esempio, . degli 87 interventi di viabilità previsti solo 33 furono ultimati, che ben 17 opere programmate pur essendo approvate dalla confe­renza dei servizi, vennero appena avviate e poi abbandonate, che più d'una impresa era sotto inchiesta ad opera dei giudici milanesi di Mani Pulite, che lo stadio Marassi venne definito la Caporetto del Calcio, che altri stadi denunciarono problemi di sicurezza, impianti fuori norma, allagamenti, che ristrutturazioni e ampliamenti assorbirono risorse triplicate rispetto ai preventivi. Per non parlare della Corte dei Conti, per non parlare della percezione che quella sia stata una prova generale per nuove Tangentopoli.

Ma i grandi eventi hanno buona stampa, anche il più mediocre dei dittatorelli vuole lasciare un’impronta con la sua piramide, cordate di speculatori, immobiliaristi, cementificatori si fanno la bocca prevedendo profittevoli spartizioni. Come i greci dissero a suo tempo "i giochi pagheranno i giochi" . oggi "l'Expo pagherà l'Expo", domani le Olimpiadi pagheranno le Olimpiadi, senza mettere nel conto i meccanismi di ricatto e intimidazioni esercitati sui candidati, costretti via via ad aumentare la posta per accrescere le loro probabilità di successo, così come le garanzie di Stato che le amministrazioni coinvolte sono chiamate a risarcire in caso di mancata realizzazione degli incassi previsti. Altro che De Coubertin, altro che Renzi: l’importante non è partecipare, l’importante non è vincere. L’importante è evitarle.

Anna Lombroso per il Simplicissimus

http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2014/12/15/giochi-di-prestigio-il-trucco-delle-olimpiadi/

LEGGI ANCHE
CARCERE S. VITTORE

EXPO 2015 E' SOLO UN SET CINEMATOGRAFICO

11mila metri quadrati di EXPO 2015 saranno solo delle enormi scenografie a causa dei ritardi.

Venerdì 13 è partito un bando di gara del valore di 1.100.000 euro
 per appaltare il “camouflage” delle zone incompiute...

LEGGI ANCHE :  http://cipiri.blogspot.it/2012/02/olimpiadi-in-grecia-fu-un-disastro.html

OLIMPIADI : in Grecia fu un disastro , RENZI FERMATI ...

 .

.

.


PREVISIONI 2015

.

.


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.






LEGGI ANCHE


. Bookmark and Share
..


 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 
.

. Bookmark and Share .

venerdì 5 dicembre 2014

FAUSTO e IAIO : #‎MafiaCapitale di Massimo Carminati



COMUNICATO STAMPA ASSOCIAZIONE FAMILIARI E AMICI DI FAUSTO E IAIO


Gli ultimi sviluppi che riguardano l'inchiesta sulla nuova mafia di Roma e il ruolo di leadership di Massimo Carminati non colgono impreparata l 'associazione familiari e amici di Fausto e Iaio.
Il nome di Massimo Carminati è contenuto dai primi anni Novanta, nelle carte dell'inchiesta sul duplice omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci detto Iaio, avvenuto a Milano, in via Mancinelli, la sera del 18 marzo 1978 e rivendicato dalla "Brigata Combattente Franco Anselmi".
Il 14 luglio 1997, il giudice Guido Salvini scrive infatti nell'ordinanza - sentenza N.271/80F:
«Le caratteristiche somatiche e d’abbigliamento quantomeno di uno degli assassini di Fausto e Iaio sono decisamente compatibili con la persona di Massimo Carminati. L’impermeabile chiaro, indossato probabilmente da due degli aggressori, era del resto quasi una "divisa" per gli esponenti della destra romana. I collaboratori di giustizia Walter Sordi e Cristiano Fioravanti, sulla base di voci e di valutazioni di ambiente, hanno quindi indicato nel gruppo di Carminati il possibile responsabile del duplice omicidio di Milano.» E Massimo Carminati compare il 6 dicembre 2000 nel decreto di archiviazione del giudice Clementina Forleo.
«(…) Pur in presenza dei significativi elementi indiziari a carico della destra eversiva e in particolare degli attuali indagati (Massimo Carminati, Mario Corsi e Claudio Bracci), appare evidente allo stato la non superabilità in giudizio del limite appunto indiziario di questi elementi, e ciò soprattutto per la natura de relato delle pur rilevanti dichiarazioni.» Alla luce delle nuove inchieste che coinvolgono Massimo Carminati nella più ampia associazione di stampo mafioso, l'associazione familiari e amici di Fausto e Iaio chiede che la verità e la giustizia sull'omicidio di via Maninelli a Milano non venga archiviata.

LEGGI TUTTO  : http://cipiri.blogspot.it/2013/03/fausto-tinelli-e-lorenzo-iannucci.html

Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci


Carminati e il filo nero delle armi

Sono le armi il filo nero che lega il passato e il presente di Massimo Carminati.
Sul finire degli anni Settanta, il capo della nuova mafia romana era affiliato ad una batteria della Banda della Magliana, quella dell'Eur. Nel gruppo criminale il suo ruolo era duplice:
Carminati e il filo nero delle armi - Le inchieste di Daniele Biacchessi
da una parte garantiva il collegamento con l'area dell'eversione di destra, i Nar, dall'altra era l'uomo che conosceva meglio l'utilizzo di armi ed esplosivi.
Tra le molte vicende in cui Carminati viene coinvolto c'è l'omicidio del direttore dell'agenzia Mino Pecorelli, vicino agli ambienti del Sismi, i servizi segreti militari del tempo.
Nell'inchiesta, i giudici scrivono che le munizioni utilizzate per uccidere Pecorelli provengono da quel ristretto lotto di cartucce al quale appartengono anche i proiettili sequestrati presso il Ministero della Sanità a Roma e nella disponibilità, tra gli altri, proprio di Massimo Carminati.
Per quel delitto viene assolto insieme ad Andreotti, Vitalone, La Barbera, Calò.
Dallo stesso arsenale, secondo i magistrati, Carminati avrebbe prelevato mitra, valigetta e contenuto da utilizzare nel depistaggio sul treno Taranto-Milano per sviare le indagini sulla strage del 2 agosto 1980 a Bologna. Anche in questo processo Carminati viene assolto.
Il filo delle armi giunge ad oggi, alle ultime inchieste.
Nella lunghissima ordinanza cautelare del Giudice delle indagini preliminari Flavia Costantini, più volte Carminati e gli altri suoi sodali vengono citati.
Massimo Carminati e Riccardo Brugia detengono numerose armi acquisite illegalmente presso le rispettive abitazioni. Nelle intercettazioni parlano di almeno due Makarov calibro 9, 4 silenziatori, due Mp5, le micidiali pistole mitragliatrici prodotte dalla tedesca Heckler&Koch, numerosi giubbotti antiproiettile, mitragliatori Uzi.
Poi Carminati descrive a Brugia la metodologia con cui il suo abituale fornitore, certo Fabio, riesce a rendere legale il commercio delle armi attraverso un giro di false fatture prodotte nei dintorni di Cortina. Infine i due descrivono il sistema per nascondere nelle autovetture, pistole, mitragliatori e denaro per eludere possibili controlli da parte delle forze dell'ordine.
Le armi del gruppo non sono state mai trovate.
Avranno sparato? E contro chi?
di Daniele Biacchessi



Zingaretti, Baldi, Carminati e Marione: tutti i nodi vengono al pettine.
Ci auguriamo che, nell’indagine sulla Roma mafiosa, la Procura della Repubblica faccia piena luce sugli inquietanti e quotidiani rapporti che il capogruppo della lista civica di Zingaretti ha tenuto per anni con Mario Corsi, detto “Marione”, e legatissimo al Carminati con il quale ha condiviso in gioventù la comune matrice eversiva e la conseguente dura esperienza del carcere.
È grazie a Mario Corsi che il Baldi ha instaurato un intenso e saldo rapporto personale con il boss Carminati. Questa quotidiana frequentazione ha fruttato, ad un campione del trasformismo come Michele Baldi che è transitato da Alleanza Nazionale al P.D. di Zingaretti attraverso tutti i partiti possibili, ben 14.000 preferenze alle ultime Regionali.
È facile oggi comprendere a cosa erano finalizzati i continui, lunghi ed accalorati attacchi che il Baldi dalla radio di Marione, seguitissima nella Capitale, ed insieme allo stesso Marione, quotidianamente effettuava su alcuni dei settori più delicati della vita amministrativa ed in particolare sull’AMA e la gestione dei rifiuti.
Tali interventi seguivano le istruzioni ricevute indirettamente da Marione e direttamente nei suoi colloqui e contatti con il boss Carminati a favore del quale il Baldi metteva a disposizione finanche le proprie relazioni con giornalisti .
La riconoscenza di Zingaretti e Baldi ed il desiderio di consolidare i rapporti con Marione da parte dei due si sono spinti sino a far lavorare, a spese della Regione Lazio, la sorella di Mario Corsi nella segreteria dello stesso capogruppo Baldi.
Ci auguriamo che questo bieco trasformista, grazie ai propri rapporti trasversali, non riesca anche in questa circostanza a farla franca così come sembrerebbe sia riuscito a fare con la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal G.I.P. di Perugia per le firme false in occasione delle Regionali del 2010 che sembrerebbe caduta nell’oblio.
Speriamo quindi che anche al più corrotto dei trasformismi ci sia un limite.
Associazione Giustizia e Libertà

http://contropiano.org/politica/item/27909-carminati-e-marione-corsi-e-poi-baldi-che-sta-con-zingaretti

.

.


PREVISIONI 2015

.

.


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.

. Bookmark and Share .
.

giovedì 4 dicembre 2014

#PORTALE per il #LAVORO #CREATIVO



ECCO IL PORTALE PER IL LAVORO CREATIVO


E' POSSIBILE INSERIRE IL PROPRIO ANNUNCIO
CON FOTO E VIDEO  
CURRICULUM VITAE
CONTATTO 
LINK AL PROPRIO SITO O BLOG



.

.


PREVISIONI 2015

.

.


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.






LEGGI ANCHE


.


 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 
.

. Bookmark and Share .


.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

  • 2018 : Soldati Italiani in Niger - Il forte Madama, al confine con la Libia, dove sarà inviata parte del contingente italiano in Niger Saranno inviati 470 uomini e 150 veicoli per addest...
    2 giorni fa
  • REI : Reddito di Inclusione 2018 - Reddito di inclusione requisiti 2018 Rei cos'è e come funziona? A chi spetta, importo e limiti reddito Isee ISR come fare a richiederlo e modulo domand...
    5 giorni fa
  • Amore nel 2018 - *Zodiaco e Kama Sutra nel 2018* Il 2018 si rivela bollente per alcuni e un po’ meno per altri. Astri e Sesso: le previsioni per il 2018 parlano chiaro. ...
    6 giorni fa
  • Il Bitcoin Rischia - La sequenza di incidenti e crolli delle principali piattaforme che ha interessato i principali servizi online di exchange e wallet, ovvero le piattafor...
    1 settimana fa
  • Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra - *Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra* *SCALA REALE* http://cipiri8.blogspot.it/2017/12/scala-reale.html *DA LIMBO* http://cipiri8.blogspot.it/2017/...
    1 settimana fa
  • Guadagna col Tuo Blog e Sito Internet - *E' Possibile Guadagnare con un Blog,* *Postando Articoli Interessanti* *e Caricando la Pubblicità.* Come Guadagnare con Native Advertising Fare soldi ...
    2 settimane fa
  • PuntoG : Orgasmo Femminile - LA RICERCA DEL PUNTO G Punto G, croce e delizia per tanti uomini. Sappiamo bene che l’ansia da prestazione degli uomini è proprio legata alla capacità d...
    1 mese fa

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/

Google+ Followers

PACE

PACE
PACE

emergency