loading...

CONDIVIDI

Share

venerdì 21 giugno 2019

Lega, 80 anni per restituire 49 milioni: una presa in giro agli italiani


 Lega, 80 anni per restituire 49 milioni: una presa in giro agli italiani


La maxirateizzazione con la procura di Genova, 
che terminerà quando Matteo Salvini
 spegnerà la 120esima candelina,
 è davvero negli "interessi" del Paese?

 Lega, 80 anni per restituire 49 milioni: 
una presa in giro agli italiani

Quasi ottant’anni per ripagare una delle truffe ai danni dello Stato, cioè di noi tutti, più surreali e grottesche della storia della povera repubblica italiana. Si tratta dell’intricata vicenda giudiziaria sui rimborsi elettorali utilizzati impropriamente (per usare un eufemismo) dalle passate gestioni leghiste ma con delle ombre anche sulle più recenti di Maroni e Salvini . Il tribunale di Genova ha ordinato il sequestro degli importi corrispondenti alla frode portata avanti fra 2008 e 2010, cioè 49 milioni di euro. Tre sono stati individuati e prelevati dalle casse della Lega Nord, sui restanti 46 pare si sia trovato un accordo con i pubblici ministeri genovesi. Un accordo che fa masticare amaro tutti gli italiani, leghisti inclusi anche se lo negano. Se loro saltano un paio di rate del mutuo, infatti, la banca si riprende casa con tutti gli interessi. A Salvini e compagnia viene riservato un trattamento di favore. Quello stesso trattamento che, in altri contesti, avevano sonoramente contestato. 
Col tempo, si sa, si cambia.

Secondo il compromesso, infatti, la Lega dovrà versare 600mila euro all’anno. Senza interessi. Ed è un compromesso al ribasso perché, stando alle parole dei pm Francesco Cozzi e Francesco Pinto, lo si è accettato considerando l’impiego di risorse che sarebbe stato necessario per dare la caccia ai quattrini dei lumbard: “L’opzione era quella di impegnare molti finanzieri nelle ricerche, spendendo soldi dello Stato, sequestrare tutto quello che avremmo trovato nelle casse del partito, certo una cifra minima rispetto al totale, e così facendo azzerare la Lega con la prospettiva di non incamerare più nulla” hanno detto i due magistrati. Insomma, i pm dicono fra le righe: se uccidiamo il partito e lo conduciamo a cambiare nome e organizzazione non recuperiamo più nulla e anzi ci rimettiamo nei costi delle indagini. Senza contare che andare a scavare nei conti di associazioni e onlus che ruotano intorno alla Lega avrebbe comportato molti rischi di ricorsi. Un bel circolo vizioso e anche un’ammissione di debolezza.

L’unica consolazione, ma c’è da scommettere che non si verificherà mai, è che l’importo potrà essere rivisto e nel caso aumentato in virtù di eventuali avanzi di esercizio o dell’affitto dei locali della sede di via Bellerio. In pratica, oltre alla quota fissa annuale, la differenza fra entrate e uscite dovrebbe comunque finire allo Stato. Beato chi ci crede. Tuttavia c’è anche un altro elemento da considerare: rimane ovviamente aperta la pista che segue i 10 milioni (fra quei 49) investiti in un fondo lussemburghese tramite complessi incroci bancari.

L’altra (mezza) consolazione è che la Lega – pur a condizioni di assoluto vantaggio, impossibili per chiunque altro in questo Paese dove una multa diventa un calvario – è costretta ad ammettere le truffe che per mesi ha negato, cercando di minimizzare e allontanandole dall’attuale segreteria. Niente da fare: l’accordo con la procura genovese appone un marchio indelebile sul partito che mette davanti a tutto e tutti gli italiani. In questo caso gli italiani sono serenamente in seconda fila, spettatori amareggiati di una farsesca rateizzazione in stile fantozziano.

Per concludere: davvero sono stati perseguiti “gli interessi dello Stato” con questo “punto di equilibrio“? Ma che Stato è quello che accetta di farsi restituire una grossa somma a scadenza 2049, quando l’attuale (e giovane) segretario del partito debitore potrebbe avere circa 120 anni?







.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

SE HAI DOMANDE COMMENTA SOTTO QUESTO POST  O CLICCA LA FOTO ED ENTRI NEL MIO SITO

.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete, per contatto ...
postmaster(at)mundimago.org

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

PACE

PACE
PACE

emergency

disattiva AD BLOCK